La tecnologia a misura d’uomo

“Prima is Here” è lo slogan con cui Prima Power si presenta a Blechexpo 2019 mettendo in mostra le sue soluzioni per una tecnologia a misura d’uomo. In mostra, soluzioni all’avanguardia che coprono tutte le fasi della lavorazione della lamiera: la pressa piegatrice servo-elettrica con il magazzino di cambio utensili automatico eP Genius 1030, al suo debutto internazionale; la macchina 2D Laser Genius 1530 con laser fibra 10 kW e magazzino flessibile Combo Tower Laser; il sistema integrato punzonatura-laser Combi Genius 1530 con LSR (Loading and Stacking Robot); la cella di piegatura servo-elettrica BCe Smart con le nuove tecnologie API (Advanced Profile Inspection) e DABA (Dynamic Adjustment of the Bending Angle).

di Paolo Santini

“Prima is here”. Questo è lo slogan scelto da Prima Power per annunciare la sua partecipazione alla 14a Blechexpo, la fiera internazionale per la lavorazione della lamiera che si tiene a Stoccarda dal 5 all’8 novembre. “Prima è qui” esprime il rapporto di Prima Power con i suoi clienti, sempre al loro fianco per offrire supporto e competenza con tecnologie all’avanguardia e soluzioni a misura d’uomo. Una su tutte: la nuova soluzione di piegatura di Prima Power eP Genius 1030 – debutterà a Blechexpo – che consiste nell’integrazione di una pressa piegatrice servo-elettrica eP-1030 con un magazzino automatico degli utensili. Il connubio di velocità, alta dinamica, precisione e affidabilità della tecnologia servo-elettrica di Prima Power, che garantisce prestazioni costanti nel tempo grazie all’assenza di olio idraulico, si unisce ai vantaggi di un sistema di cambio utensili automatico veloce e dinamico. Il risultato è un sistema di piegatura più versatile, veloce e affidabile, che elimina il set-up manuale della macchina, permettendo così all’operatore di dedicare tempo e capacità alla preparazione di un nuovo lotto di piegatura da realizzare. Questa soluzione è particolarmente adatta ai lotti minimi, dove è possibile preventivare in maniera affidabile il set-up macchina e i tempi ciclo sono essenziali per una maggiore competitività di mercato.

Il magazzino utensili è un plus importante
La pressa piegatrice eP Genius presenta 15 assi e una capienza massima di utensili fino a 32 m. La eP-1030, inclusa nella soluzione, è la più versatile della gamma delle servo-elettriche eP, una valida combinazione di tonnellaggio e capacità di lavoro (105 ton con una lunghezza di piegatura pari a 3.060 mm), centinatura CNC automatica, registro posteriore a 5 assi e sistema di controllo dell’angolo IRIS Plus su bracci motorizzati comandati da CNC. Il magazzino utensili, sostanziale novità di questo prodotto, consente di accogliere 32 m di utensili totali da allocare su 8 supporti porta utensili che si muovono su 3 assi. Il sistema permette di manipolare utensili (Wila style) con una minima lunghezza di 20 mm fino a 515 mm. Inoltre, una torretta rotante consente di ruotare gli utensili prelevati dal magazzino per consentire molteplici possibilità di lavorazione. L’interfaccia utente di ultima generazione consente la programmazione del pezzo in modo semplice e intuitivo, sia a bordo macchina che off-line, nonché la gestione automatica del set-up macchina.

10 kW di potenza laser tutti automatizzati
A Stoccarda, Prima Power esporrà la macchina laser fibra ad alte prestazioni Laser Genius 1530 con laser da 10 kW, con tempi di piercing inferiori a 1 sec e nuovi ugelli di taglio che garantiscono una riduzione dei consumi di gas. Questi vantaggi si aggiungono a una macchina altamente produttiva e precisa che vanta motori lineari, carro in fibra di carbonio e sensori di processo intelligenti.
Laser Genius con generatore laser fibra da 10 kW è adatto per tutti i settori industriali: dalla subfornitura, ai macchinari agricoli e di movimento terra, fino ai veicoli industriali. La macchina è presentata con Combo Tower Laser, il sistema di immagazzinamento flessibile di Prima Power che integra le funzioni di carico e scarico: la soluzione ottimale per la produzione non presidiata, grazie alla grande capacità di immagazzinamento per lamiere da lavorare e il deposito intermedio per componenti semilavorati già pronti unitamente agli scheletri. Laser Genius cresce con le esigenze dei clienti e può essere integrato, anche in fasi successive, con altri moduli, come il sistema di impilaggio automatico LST, per aumentare il livello di automazione del flusso produttivo all’interno della fabbrica.

30 anni di combinata punzonatrice laser
Quest’anno Prima Power celebra 30 anni di tecnologia integrata punzonatura-laser. A Blechexpo verrà presentato il risultato più avanzato di questa straordinaria esperienza: Combi Genius 1530 con la nuova protezione per gli occhi montata attorno alla testa di taglio, che evita l’uso di pareti protettive intorno alla macchina e consente maggiore accessibilità e visibilità del sistema e un’installazione semplificata.
Combi Genius è disponibile in due modelli, con diversi livelli di prestazione: Pure, per una produzione efficiente con un livello di investimento inferiore, e Dynamic – esposto in fiera – per la massima produttività ed efficienza. La torretta della Combi Genius può essere personalizzata e ottimizzata per qualsiasi esigenza. Allo stesso tempo, un numero record di 384 utensili può essere inserito nella torretta. Combi Genius è dotata di martello intelligente, che riduce i tempi di cambio utensile e aumenta il numero di utensili in torretta, in particolare quelli indicizzati, e può essere provvisto di stazioni Multi-Tool® per ampliare ulteriormente il numero di utensili. Per il martello è selezionabile una forza di punzonatura servo-elettrica fino a 300 kN. La macchina è equipaggiata con laser fibra serie CF da 4 kW, sviluppato e prodotto da Prima Power, e il robot di carico e impilaggio LSR per la movimentazione automatica dei materiali fino all’impilamento di pezzi su pallet.

Una cella di piegatura per produrre pezzi singoli e kit di componenti
Prima Power esporrà a Blechexpo 2019 anche la nota tecnologia servo-elettrica della cella di piegatura BCe Smart. È una macchina semi-automatica servo-elettrica, ideale per la produzione di pezzi singoli, kit di componenti, materiale perforato, lamiere con grandi fori e rilievi. Il layout compatto e la sequenza di carico e scarico combinati garantiscono un’elevata produttività. La macchina è progettata per i clienti che cercano una pannellatrice flessibile e semi-automatica con un concetto di “sicurezza integrata” che consenta all’operatore di concentrarsi solo su operazioni a valore aggiunto, supportato da dispositivi visivi e segnali acustici.
BCe Smart è dotata di due nuove tecnologie: API, Advanced Profile Inspection, che consiste in una fotocamera utilizzata per applicare correzioni a una curva al fine di raggiungere l’angolo desiderato entro la tolleranza richiesta, e la rivoluzionaria tecnologia DABA (Dynamic Adjustment of the Bending Angle), grazie alla quale vengono proposti parametri correttivi in relazione alle variabili del materiale che consentono una notevole riduzione del tempo necessario per creare un nuovo pannello.
Il software svolge un ruolo fondamentale nella gamma dei prodotti Prima Power, in quanto consente la connettività e lo scambio di dati che sono alla base della trasformazione digitale della produzione e gestisce in modo efficiente tutte le possibili combinazioni tra le diverse tecnologie. Nell’area dedicata al software i visitatori potranno assistere a dimostrazioni delle nuove funzioni parametriche di MasterBend, la nuova interfaccia utente per Tulus Performance Reporting e la nuova applicazione basata su cloud Tulus Analytics, che offre ai clienti una varietà di analisi derivate dai dati macchina.