Un altro importante passo avanti nella saldatura laser

Il nuovo laser a fibra Coherent HighLight FL4000CSM-ARM si basa sul successo della serie di laser a fibra Coherent HighLight ARM già qualificata per applicazioni di saldatura in campo automobilistico. La dimensione ridotta dello spot, la stabilità del bagno di fusione e un’elevata qualità di saldatura sono le peculiarità di questa nuova sorgente laser che, grazie a una fibra di processo di 15 m di lunghezza, è facile da integrare praticamente in qualsiasi ambiente di produzione.

Il nuovo laser a fibra Coherent HighLight FL4000CSM-ARM è stato sviluppato partendo da una base più che buona; si basa infatti sul successo della serie di laser a fibra Coherent HighLight ARM già qualificata per applicazioni in ambito automobilistico. Questo nuovo laser offre capacità di saldatura più avanzate per metalli ad alta conducibilità termica e si allinea ai requisiti di saldatura per la mobilità elettrica e le interconnessioni elettriche tra materiali dissimili, come rame e alluminio, e pile di lamine che richiedono un controllo preciso.

Il nuovo laser a fibra Coherent si basa sul successo della serie di laser a fibra Coherent HighLight ARM.
Il nuovo laser a fibra Coherent si basa sul successo della serie di laser a fibra Coherent HighLight ARM.

Migliora in modo significativo la stabilità del bagno di fusione

Questa nuova tecnologia Coherent rappresenta un importante miglioramento in semplicità e compie un significativo passo in avanti superando, di fatto, i limiti delle altre tecnologie di giunzione. Queste ultime includono le saldature instabili dovute all’usura della testa di saldatura e all’ampia zona interessata dal calore causato dalla saldatura a ultrasuoni o dalla saldatura laser a fibra standard. La capacità di superare i limiti del laser a fibra tradizionale per la saldatura di materiali conduttivi sottili è possibile grazie all’esclusiva uscita a doppio fascio (fascio centrale circondato da un fascio ad anello). Il fascio centrale è caratterizzato da un’elevata brillanza (BPP nominale 0,6) che consente una dimensione dello spot più piccola rispetto alla sua controparte multimodo. La dimensione ridotta dello spot si traduce in un’intensità laser molto elevata che riduce al minimo il riscaldamento del materiale e, insieme all’effetto di preriscaldamento ottenuto dal fascio ad anello, migliora significativamente la stabilità del bagno di fusione e, di conseguenza, la qualità della saldatura che è la vera sfida quando si saldano materiali conduttivi sottili.

Il Coherent HighLight FL4000CSM-ARM sviluppato presso il “Center of Excellence for Fiber Lasers” di Tampere, in Finlandia.
Il Coherent HighLight FL4000CSM-ARM sviluppato presso il “Center of Excellence for Fiber Lasers” di Tampere, in Finlandia.

Facile da integrare in qualsiasi ambiente di produzione

Il Coherent HighLight FL4000CSM-ARM è stato sviluppato presso il “Center of Excellence for Fiber Lasers” di Tampere, in Finlandia, recentemente ampliato, ed è disponibile con una potenza di uscita di 4 kW (1,5 kW fascio centrale, 2,5 kW fascio ad anello). Come per gli altri laser Coherent Adjustable Ring Mode, la potenza del fascio centrale e del fascio ad anello può essere variata e modulata in modo indipendente. Il CSM-ARM è fornito con una fibra di processo di 15 m di lunghezza, che lo rende facile da integrare praticamente in qualsiasi ambiente di produzione, ed è compatibile con le teste di saldatura standard di Coherent e di altri produttori.

0 Condivisioni