Una new entry nel campo della microlavorazione laser

Aerotech, produttore di sistemi di posizionamento e controllo del movimento ad alte prestazioni lancia AGV5D, un nuovo scanner laser per microlavorazioni. Per Aerotech, lo scanner laser a 5 assi è particolarmente adatto per la produzione ad alta precisione di componenti complessi nella tecnologia medica, nella microelettronica e nell’industria automobilistica. Le funzioni di facile utilizzo semplificano l’integrazione in una macchina, sistema o sottosistema. “Con il nostro AGV5D, offriamo una soluzione di scansione laser veloce, flessibile e di alta precisione per produrre, a esempio, fori conici, cilindrici e angolari di precisione o altri contorni e geometrie complesse che non possono essere prodotte con scanner a 2 o 3D o solo con un grande impegno”, sottolinea Simon Smith, European Director Aerotech.

di Mario Lepo

Con AGV5D possono essere prodotte con sezioni trasversali precisamente definite quasi tutte le geometrie. Il motivo dell’elevata precisione e flessibilità sono i cinque gradi di libertà (DOF). Il raggio laser di AGV5D può essere scansionato e spostato simultaneamente lungo i 5 assi: posizionamento spot nel campo visivo (2-DOF), profondità di campo (1-DOF), angolo di precessione (2-DOF). Lo scanner a 5 assi viene controllato dalla nuova piattaforma di controllo Automation1 di Aerotech, che può eseguire contemporaneamente il posizionamento del pezzo e il controllo laser. Il risultato sono componenti complessi e di alta precisi fino a micrometri. Secondo Aerotech, lo scanner laser può essere utilizzato idealmente con una varietà di laser femtosecondi commerciali, come quelli utilizzati nella microlavorazione e nella tecnologia medica.
Sono disponibili ottiche con lunghezze d’onda di 1030 nm, 1064 nm, 515 nm o 532 nm. “Con Automation1 abbiamo portato il controllo dei sistemi di posizionamento e dei componenti associati su una piattaforma unica con un Motion Control Software (software di controllo del movimento) appositamente ad hoc”, spiega Simon Smith. “Possiamo usarlo non solo per controllare con precisione le teste di scansione galvo, ma anche servomotori e motori passo-passo, attuatori piezoelettrici e vari altri dispositivi”.

Lavorare pezzi più grandi del campo visivo
Con il nuovo scanner 5D, il raffreddamento ad acqua e ad aria integrato offre la massima stabilità termica e prestazioni costanti per tutto il tempo con la massima precisione di lavorazione laser disponibile. Ciò consente di regolare i gradienti di temperatura all’interno di AGV5D e di ridurre gli errori dovuti alla deriva termica. Coordinandosi con altri assi di movimento, utilizzando un controllore Aerotech, AGV5D offre la possibilità unica di lavorare pezzi più grandi del suo campo visivo mantenendo la massima qualità di finitura. Per migliorare le prestazioni della struttura ed evitare errori, per esempio nella cucitura “classica”, è disponibile la cosiddetta funzione IFOV (Infinite Field of View). Gli assi lineari o rotativi possono essere sincronizzati automaticamente con lo scanner laser, aumentando così il campo visivo dello scanner.

Ottimizzato per uso industriale
“Come tutti i prodotti Aerotech, il nostro AGV5D è progettato per durare a lungo negli ambienti di produzione”, afferma ancora Simon Smith. L’alloggiamento dello scanner è sigillato e contiene un sistema di spurgo ad aria per proteggere i componenti ottici dalla contaminazione e ridurre il rischio di danni. Ciò rende gli scanner a microprocessore interessanti per applicazioni industriali come la tecnologia medica (ad es. per la produzione di impianti ncardiovascolari interventistici o ipotubi), la microelettronica (ad esempio schede di nprova o microvias) o la produzione di componenti automobilistici (ad es. ugelli di iniezione).