Una partnership per l’additive manufacturing

Ridix ha stretto un accordo commerciale con TRUMPF che dagli anni Novanta sviluppa impianti dedicati all’Additive Manufacturing (AM) per polveri metalliche. A partire da gennaio 2020, Ridix collabora, infatti, con la multinazionale tedesca per offrire una soluzione completa al mercato italiano: digitalizzazione, servizi e sistemi per la lavorazione additiva.

Quali pionieri della tecnologia additiva, con circa 20 anni di esperienza nel settore, Ridix trasferisce le proprie competenze ai clienti per consentire loro di usufruire di stampanti laser 3D affidabili e ad alta produttività per la produzione industriale in serie. TRUMPF, uno dei pochi fornitori di AM al mondo, sviluppa e produce internamente la sorgente laser – il cuore della stampante 3D. Ciò permette a TRUMPF di far evolvere rapidamente la tecnologia Additive e di scoprire nuove applicazioni.

Ridix è strutturata con diverse figure professionali per aiutare le aziende a valutare con cura la fattibilità tecnico-economica dei progetti: dalla progettazione CAD all’utilizzo avanzato della tecnologia Additive, dalla scelta delle leghe metalliche più idonee all’industrializzazione dei componenti.

A seconda dell’applicazione, inoltre, Ridix può offrire al cliente la stampante 3D ideale per la propria produzione industriale: dalle taglie più piccole e di facile utilizzo, alle taglie medie e grandi con tecnologia singolo e multilaser.