Collaborazione uomo-robot efficiente e sicura: il braccio in pelle robotica di Bosch Rexroth

Entro il 2025, più della metà delle mansioni lavorative saranno svolte dai robot: uno studio del World Economic Forum prevede infatti 58 milioni di nuovi posti di lavoro, a patto che si investa su innovazione e formazione. Uno dei settori in cui vengono maggiormente applicati è quello della produzione: il continuo sviluppo tecnologico sta trasformando queste macchine in alleati importanti per il miglioramento della qualità e la salvaguardia degli operatori.

In un’ottica di Fabbrica del Futuro innovativa ed efficiente, Bosch Rexroth ha sviluppato la pelle robotica di APAS Assistant che garantisce una collaborazione con l’operatore efficiente e sicura.

Percepisce la presenza dell’operatore

APAS Assistant è un robot di classe 3 che percepisce la presenza dell’operatore dai 5 ai 10 cm di distanza e gli permette di muoversi in maniera sicura all’interno dell’area di lavoro. Il robot collaborativo offre tutto il necessario per far sì che già oggi la produzione sia “in forma per il futuro”. Con un raggio d’azione di 1100 mm e una portata massima di 10 kg, APAS può svolgere in autonomia attività monotone o ergonomicamente sfavorevoli con grande precisione.

APAS Assistant è dotato di una superficie sensoristica appositamente sviluppata che costituisce la tecnologia base per una sicura collaborazione uomo-robot. Grazie all’innovativa tecnologia di Bosch Rexroth, se un collaboratore si avvicina troppo ad APAS Assistant, quest’ultimo si arresta immediatamente prima che uomo e robot entrino in contatto. Quando la persona non è più in prossimità del robot, APAS Assistant riprende autonomamente il proprio lavoro, esattamente dal punto in cui lo aveva interrotto. Inoltre, se qualcuno accede all’area di prossimità, l’assistente robotico alla produzione passa automaticamente a una velocità ridotta. Questa filosofia di sicurezza, attraverso dei laser-scanner, permette ad APAS Assistant di adattare la propria velocità di lavoro in base all’operatività dell’ambiente circostante.

Integrabilità agevole e accesso diretto

APAS Assistant è utilizzabile in modalità collaborativa nella variante InLinie e Mobile. La collaudata programmazione consente inoltre di attingere a un know-how già esistente e di implementare operazioni di handling in tempi brevissimi.

APAS Assistant spicca anche per l’interfaccia PLC mxAutomation, già ampiamente diffusa, che consente un’agevole integrazione nell’ambiente di sistema esistente. Vi è poi un ulteriore vantaggio: l’unità di controllo a scelta libera fra le versioni compact (IP20) e smallsize-2 (IP54). In base alle condizioni del loro impianto, gli utenti possono così decidere in prima persona se collocare l’unità di controllo nel quadro elettrico disponibile o all’esterno.

APAS Assistant riunisce in un pacchetto completo caratteristiche diverse, quali elevato raggio d’azione, grande portata, precisione di ripetibilità ottimizzata e tecnologia, creando i migliori presupposti per ottimizzare le strutture di processo esistenti, incrementare l’efficienza e migliorare durevolmente la produttività nel suo insieme.