Ecosostenibilità anche nel packaging

Senzani Brevetti, azienda attiva da oltre 60 anni nella produzione di macchinari industriali e tecnologie per l’imballaggio automatico, ha scelto la piattaforma EcoStruxure di Schneider Electric per la costruzione di macchine capaci di unire performance elevate ed ecosostenibilità. Proprio il settore del packaging, infatti, oggi è sottoposto a una grande pressione per rispondere a esigenze emergenti quali la richiesta di maggiore sostenibilità ambientale.

Elettronica ad alta efficienza energetica

I clienti hanno bisogno di macchine con cui innovare i propri processi produttivi e di confezionamento, ottenere più efficienza operativa e allo stesso tempo ridurre il consumo di energia, materia prima, risorse.

Senzani Brevetti risponde a queste necessità fornendo macchinari in grado di gestire in maniera efficiente il consumo di energia attraverso l’utilizzo di elettronica PacDrive3 di Schneider Electric, che coniuga motori brushless ad alta efficienza energetica con drive capaci di riutilizzare l’energia che normalmente andrebbe dissipata e quindi perduta. Inoltre, l’azienda implementa processi di confezionamento basati su materiali riciclabili come carta e cartone, riducendo l’utilizzo di sostanze adesive ed azzerando quello di materiali plastici.

10 Condivisioni