Sensore con calcolo della posizione integrato

La famiglia di sensori 2D LiDAR NAV di SICK è nata per applicazioni di navigazione su AGV e carrelli elevatori guidati in modo automatico. Per farlo, questa serie rileva profili naturali o punti di riferimento artificiali (riflettori piatti o cilindrici) e li utilizza per mappare l’ambiente e calcolare con precisione la posizione assoluta del veicolo.

A seconda dell’applicazione richiesta esistono diverse declinazioni del sensore. Per l’utilizzo indoor, ad esempio, il NAV350 risulta la soluzione vincente. Questa versione offre una mappatura dello spazio in tre diverse uscite: solo la posizione dei riflettori, il profilo completo della superficie scansionata o solo la posizione assoluta. Il sensore 2D LiDAR ha un campo di lavoro fino a 70 m su riflettori piatti o cilindrici e fino a 250 m su oggetti bianchi.

In questo modo può essere utilizzato, tra le altre applicazioni, per la navigazione all’interno dei magazzini, impiegando fino a 12.000 riflettori, o per il carico di pallet su camion. Il tutto viene facilitato e reso sicuro dal rilevamento della posizione assoluta, che consente un’accuratezza del posizionamento oggetti fino a 4 mm. La comunicazione con gli altri sensori è di tipo Ethernet, per un rapido scambio di informazioni.