Sistema di trasporto modulare per celle di assemblaggio

Il modulo trasportatore lineare LCM100, una soluzione unica nel suo genere per l’assemblaggio robotizzato della Yamaha Factory Automation Section, consente un trasporto dei pezzi più silenzioso e flessibile. Semplificando l’avvio della produzione, riducendo i tempi ciclo e aumentando la precisione, i moduli incrementano la produttività, riducendo al contempo il rumore, rendendo il processo più affidabile e riducendo le dimensioni delle celle di assemblaggio.

A differenza dei trasportatori a nastro e a rulli convenzionali, ogni modulo LCM100 contiene un motore lineare ad alta velocità controllato in modo indipendente che consente un movimento bidirezionale e una velocità programmabile fino a 3000 mm/s. Le linee di produzione possono essere configurate in modo ottimale, senza dipendere dal tempo ciclo più lungo, e utilizzano le apparecchiature in linea in modo più efficiente per risparmiare spazio e ridurre i costi. Ulteriori vantaggi degli azionamenti lineari sono il basso attrito e l’accelerazione e decelerazione senza ritardi.

I cursori robusti e stabili, combinati con una precisione di posizionamento di ±0,015 mm, consentono di eseguire le operazioni di montaggio direttamente sul modulo. Senza la necessità di depallettizzare e spostare i pezzi da un modulo convenzionale a un tavolo da lavoro, il tempo di lavorazione è più veloce e le celle di assemblaggio più piccole ed economiche. Senza microinterruttori fisici o fine corsa, infine, le posizioni di arresto dei cursori possono essere riprogrammate rapidamente e facilmente nel software.

I moduli sono disponibili nelle lunghezze standard di 480 mm e 640 mm e hanno un carico utile massimo di 15 kg. È disponibile anche un modulo da 400 mm.