Sistemi di visione, ispezione e tracciabilità a SPS 2019

Datalogic partecipa anche quest’anno a SPS Italia, la principale manifestazione italiana per quanto riguarda l’automazione industriale, con un focus particolare sulle soluzioni tecnologiche alla base di Smart Manufacturing e Industria 4.0.

Presso lo Stand D004 – Padiglione 3 di Datalogic sarà possibile scoprire le ultime novità high-tech e le soluzioni pensate per assicurare la tracciabilità nella produzione, la guida robot, i processi di gestione rapida del magazzino, i sistemi di ispezione controllo e sicurezza, le tecnologie laser imager e di visione, i dispositivi manuali per la raccolta automatica dei dati in mobilità. Il tutto con l’intento di offrire le soluzioni più adatte a ciascun impianto, combinando insieme varie tecnologie per massimizzare la produttività e il ritorno sull’investimento.

Per consentire ai visitatori di conoscere e sperimentare la nuova VISION di Datalogic sul mondo della smart e digital automation, le applicazioni verranno mostrate in diverse stazioni demo. Tra queste, per citare qualche esempio, i lettori di codici a barre e codici 2D Matrix™ 220 Imager (nella foto) con sensore da 1.2 MP ad alta risoluzione, che si segnala per la nuova piattaforma di elaborazione dati multi-core, il sistema di messa a fuoco elettronico per l’ambito industriale su tutti i modelli e l’innovativo sistema di illuminazione all’avanguardia. Molto compatto, offre ottime prestazioni e massima flessibilità, divenendo la soluzione ideale per applicazioni in ambienti di produzione elettronica, automotive, packaging e legati alla movimentazione rapida dei documenti.

 

Laser scanner e marcatori laser

I modelli SLS-M5 (Master) e SLS-R5 (Slave) sono due nuovi laser scanner di sicurezza della famiglia LASER SENTINEL, pensati per applicazioni di monitoraggio delle aree di sicurezza singole e multiple, in grado di gestire sia applicazioni statiche orizzontali e verticali (come celle robotizzate, protezione perimetrale macchine utensili e centri di lavoro o protezione varchi di accesso, ecc.) che applicazioni dinamiche (muletti e carrelli a guida automatica semplici). Utilizzando i modelli Master e Slave si possono collegare fino a 4 Laser Sentinel tra loro, comunicanti tra loro su base Ethernet.

La nuova famiglia AREX400 di marcatori laser, basata sulla tecnologia a fibra per applicazioni industriali, è imbattibile in installazioni in spazi ristretti in cui è richiesto un ingombro ridotto e la massima affidabilità, grazie alla testa dello scanner estremamente robusta, piccola e leggera, adatta per applicazioni su braccio robot. AREX400 integra la tecnologia Datalogic ‘Green Spot’, l’indicatore visivo programmabile per il feedback immediato ed efficace direttamente sull’area di marcatura.

Sono, queste soltanto alcune delle soluzioni che saranno in mostra presso lo stand Datalogic a SPS Italia.