Maggior precisione in produzione

CAM2 ha lanciato recentemente CAM2 TracerM, un innovativo proiettore laser sviluppato per ottimizzare le operazioni di posizionamento, allineamento e assemblaggio in produzione.

di A.M.
Importanti novità caratterizzano CAM2 (filiale italiana del Gruppo Faro), azienda specializzata in sistemi di misura portatile assistita da computer. La società sviluppa e produce soluzioni che permettono l’acquisizione, la misurazione e l’analisi 3D ad alta precisione in diversi settori tra cui quello manifatturiero, dell’edilizia, ingegneristico e della sicurezza pubblica. La sede dell’azienda si trova a Lake Mary, Florida/USA, mentre la sede centrale europea è a Stoccarda (Germania) e quella asiatica a Singapore. CAM2 ha filiali negli Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Germania, Regno Unito, Francia, Spagna, Italia, Polonia, Turchia, Olanda, Svizzera, India, Cina, Malesia, Tailandia, Corea del Sud, Australia e Giappone. “Il mercato risponde molto positivamente ai nostri prodotti”, spiega Antonio Maione, Sales Manager CAM2. “L’azienda ha chiuso il 2017 in modo molto positivo, con una crescita intorno al 20% rispetto al 2016. A questi risultati ha contribuito certamente la ripresa del mercato interno dovuta anche agli investimenti legati a Industria 4.0. Le aziende italiane hanno voglia di modernizzare il proprio processo di controllo, quindi vanno alla ricerca di soluzioni innovative che assicurino un più rapido ritorno dell’investimento oltre a una riduzione dei costi”.

Ottimizzare i processi di produzione e assemblaggio
La principale novità CAM2 è rappresenta dall’innovativo proiettore laser CAM2 TracerM, sviluppato per ottimizzare le operazioni di posizionamento, allineamento e assemblaggio in produzione. “Lo scorso
anno CAM2 ha effettuato notevoli investimenti per portarsi all’interno nuove tecnologie, tra le quali il TracerM, un prodotto atipico rispetto alla logica dei prodotti sviluppati dal nostro gruppo. Non è infatti uno strumento di misura e controllo, ma si tratta di uno strumento espressamente sviluppato per la produzione che va a sostituire quelli che oggi sono i supporti utilizzati per le attività di montaggio e foratura: i calibri”, afferma Maione. Il posizionamento, l’allineamento, l’assemblaggio e la saldatura di parti e componenti sono attività indispensabili, ma spesso problematiche in diversi settori. Grazie al nuovo CAM2 TracerM gli operatori possono svolgere queste attività in modo rapido e accurato e con la massima sicurezza. Ideale per le aziende che operano nei settori aerospaziale, automotive, macchinari pesanti, cantieristica navale, ferroviario, materiali compositi, carpenteria e lavorazione parti metalliche, il nuovo sistema di proiezione laser 3D di CAM2 supporta operazioni di assemblaggio e produzione guidate da laser estremamente efficienti e accurate. CAM2 TracerM proietta con precisione una linea laser su una superficie o un oggetto 3D così da fornire un template virtuale che permette alle aziende di migliorare la produttività, ridurre gli scarti ed eliminare le rilavorazioni. Il template laser è creato utilizzando un modello CAD 3D che consente al sistema di proiettare visivamente un contorno laser dettagliato di parti, componenti o aree di interesse, rendendo superfluo l’utilizzo di template fisici e utensili e favorendo la riduzione di possibili errori umani. “La nostra strategia è di allargare sempre di più il perimetro operativo. CAM2 è ai vertici in determinate tecnologie come i bracci di misura, Laser Tracker e Laser Scanner, e nel breve-medio periodo vogliamo raggiungere le stesse posizioni con il nuovo CAM2 TracerM”, dichiara Maione.

Soluzione solida e affidabile
CAM2 TracerM offre una proiezione a lungo raggio accurata e variabile con un range da 1,8 a 15,2 m. Si avvale inoltre della funzione Advanced Trajectory Control (ATC), che assicura una veloce proiezione con un’ottima precisione dinamica e una rapida frequenza di aggiornamento, riducendo al minimo il “flicker” associato ad altri sistemi di proiezione laser. L’innovativo sistema di proiezione laser 3D di CAM2 può essere utilizzato anche in “serie”: nel caso di assiemi di dimensioni particolarmente grandi è possibile infatti utilizzare contemporaneamente più proiettori TracerM, controllati da una singola workstation, in modo da operare con un template virtuale in un unico (o condiviso) sistema di coordinate. CAM2 TracerM è una soluzione solida e affidabile. Grazie alla sua comprovata tecnologia è adatto a tutte le condizioni ambientali tipiche dei reparti di produzione. La capacità di localizzare e orientare in maniera accurata i singoli componenti e di dirigere le sequenze di assemblaggio aumenta l’efficienza e la qualità produttiva, eliminando le non conformità e le rilavorazioni che comportano ingenti costi aggiuntivi. “Il gruppo punta molto su questa tecnologia, che sta già riscontrando un buon successo”, sottolinea Maione. “Abbiamo allestito nel mondo una serie di web studios (uno dei quali a Torino), grazie ai quali dimostriamo via Internet la tecnologia CAM2 TracerM. Questo ha un impatto importante nel qualificare le problematiche del potenziale cliente e nello stesso tempo fa capire le potenzialità dello strumento senza doversi spostare lungo l’intero territorio”.