Materiali compositi in mostra

Dal 10 al 12 settembre si terrà a Stoccarda la quattordicesima edizione di Composites Europe, una fiera altamente qualificata, pensata come momento di incontro degli operatori dell’industria mondiale per estendere l’utilizzo e lo sviluppo dei materiali compositi.

di A.M.

Un nuovo concetto per la Conferenza Internazionale sui materiali compositi (ICC), nuove aree “Process Live”, un grande Forum dedicato alle Lightweight Technologies e “Foam Expo Europe”, questa edizione di Composites Europe 2019, che si terrà a Stoccarda dal 10 al 12 settembre, si presenta ricca di novità assolute. I visitatori incontreranno a Stoccarda (Padiglioni 7 e 9) oltre 300 espositori provenienti da 30 paesi, che presenteranno le più avanzate tecnologie e potenzialità dei materiali compositi non solo nello spazio espositivo ma anche nelle numerose aree per eventi, presentazioni aziendali, visite guidate a tema e workshop.

Conferenza Internazionale sui materiali compositi
Dal 2019, la Conferenza Internazionale sui Compositi (ICC) e Composites Europe si svolgeranno simultaneamente. I temi della conferenza si rifletteranno maggiormente all’interno della fiera, anche attraverso isole tematiche, visite guidate coordinate e dimostrazioni pratiche nelle aree espositive.
Il programma della conferenza si concentrerà su alcuni temi focali: Smart Composites (Bio-Compositi e Tecnologie di Processo), Applicazioni (Termoplastici, Termoindurenti), Mercati (Nuova Mobilità, Edilizia e Costruzioni), Sfide Future (Regolamenti e Nuove Applicazioni) e Scienza dei Compositi (Novità da R+D, Young Innovators Solutions). L’apertura della Conferenza sarà una sessione di particolare interesse aperta a tutti i visitatori. Saranno presentati studi di mercato, ricerche sulle tendenze e previsioni sul futuro dei mercati dei materiali compositi.

“Process Live”: nuove aree speciali
Lo scorso anno, la prima edizione di “Process live” è stata contraddistinta da notevole successo. Nel 2019, questo format verrà ampliato e saranno aggiunte ulteriori aree speciali. Le aziende meccaniche e impiantistiche si riuniranno in mostre collettive per presentare le loro tecnologie in interazioni dal vivo, consentendo così ai visitatori di conoscere processi secondari presentati in un contesto più ampio. Sono attualmente in programma quattro aree “Process live”, progettate da aziende espositrici come Gunnar, Hacotech, Trans-Textil e Rebstock. L’attenzione sarà focalizzata sui processi di infusione sottovuoto e di taglio.

Una Piattaforma per la costruzione leggera multi-materiale
Oltre all’ottimizzazione della catena di processo, la ricerca di settore oggi si concentra sull’uso di GFRP (materiali compositi costituiti da matrici polimeriche e da fibre lunghe continue di vetro) e CFRP (materiali compositi costituiti da matrici polimeriche e da fibre lunghe continue di carbonio) in sistemi multi-materiale. Il Forum sulle tecnologie leggere chiarisce in che modo i sistemi di materiali leggeri vanno oltre i singoli gruppi di materiali. Nel forum indipendente, in un’area espositiva separata, i relatori e gli espositori presenteranno
know-how e prodotti per il settore dell’auto, dei trasporti, dell’aviazione e dell’edilizia.

Schiume e materiali compositi in mostra parallelamente
Nei settori automobilistico, aeronautico e delle costruzioni, schiume e materiali compositi sono da tempo partner. A settembre si incontreranno a Stoccarda: per la prima volta Foam Expo Europe, la più grande fiera europea per l’intera catena di fornitura di schiume tecniche, affiancherà Composites Europe. Foam Expo Europe è focalizzata sull’intera filiera della produzione di schiuma e sarà il luogo di elezione per tecnici e responsabili agli acquisti per trovare e scoprire i materiali più economici e innovativi per applicazioni in schiuma nell’industria automobilistica, aerospaziale, edile, medicale, per gli imballaggi e sport e applicazioni per il tempo libero.