In finale ai TCT Awards 2019

Nuovo successo internazionale per CRP Technology, l’azienda di Modena che da oltre 20 anni è ai vertici nella creazione di prototipi funzionali e applicazioni finali in stampa 3D professionale per i settori industriali più avanzati.

Windform® P1, poliammide isotropico per la produzione di massa di componenti di piccole dimensioni mediante tecnologia additiva HSS (High Speed Sintering- Sinterizzazione ad Alta Velocità), è in lizza per il Materials Award – categoria “polimeri” ai TCT Awards 2019. “Siamo molto orgogliosi di questa nuova designazione – afferma l’Ingegner Franco Cevolini, CTO e VP di CRP Technology”. “Meno di tre mesi fa siamo stati premiati [al 3D Printing Industry Awards 2019, n.d.a.] come “miglior azienda dell’anno” per i nostri materiali compositi Windform® TOP-LINE.

E ora questa candidatura, che per il terzo anno consecutivo ci colloca tra il gotha internazionale della stampa 3D: si tratta di riconoscimenti molto importanti per il lavoro che il nostro reparto di Ricerca e Sviluppo svolge ogni giorno da oltre 20 anni”.

Il 2019 si sta rivelando un anno molto importante per CRP Technology, non solo per le candidature raccolte: “Nell’arco di pochi mesi – continua l’Ingegner Cevolini – abbiamo lanciato sul mercato due nuovi materiali per la stampa 3D professionale e uno di questi, il Windform® P1, è stato scelto dagli esperti del TCT come finalista nella categoria miglior polimero del 2019”.

La premiazione si svolgerà mercoledì 25 settembre 2019 all’Hilton Birmingham Metropole di Birmingham (Regno Unito) durante la serata di gala dell’edizione 2019 del TCT Show.