Un gruppo al servizio dello stampista

Lugand Aciers è uno dei principali distributori indipendenti in Europa di acciai speciali e leghe per l’industria plastica e meccanica. Specializzato nella vendita di acciai e componenti per stampi, il gruppo, fondato nel 1946 dalla famiglia Lugand, mette la sua esperienza al servizio degli stampisti proponendo svariati servizi nella catena della distribuzione degli acciai: dalle lavorazioni meccaniche alla rettifica e fresatura di lamiere di acciaio, fino al taglio della materia prima.

di Alberto Marelli

Nel nord est della regione Alvernia-Rodano-Alpi, situata a un’ora da Lione e Ginevra nel dipartimento dell’Ain, la Comunità Haut-Bugey ha la più alta concentrazione di aziende di materie plastiche in Francia e in Europa. Con una cultura industriale di oltre un secolo, il bacino dell’Haut-Bugey, più conosciuto come “Plastic Vallée”, comprende oltre seicento aziende (per un totale di oltre 10.000 posti di lavoro), tra le quali spiccano realtà manifatturiere che operano in tutti i settori della trasformazione delle materie plastiche.
In questo territorio ad elevata tecnologia e competenze, opera da oltre settant’anni la società Lugand Aciers, specializzata nella distribuzione di acciai speciali e leghe non ferrose, oltre a componentistica standard per soddisfare le esigenze del costruttore di stampi. “L’azienda nasce a Oyonnax nel 1946 da mio nonno
Renè Lugand come carpenteria/ferramenta per il mercato locale. Grazie allo sviluppo della Plastic Vallée a partire dagli anni cinquanta, l’azienda ha avuto l’esigenza di trasformarsi in distributore di materiale”, spiega Didier Lugand, Presidente della società. “Il gruppo ha supportato nel corso degli anni lo sviluppo delle aziende dell’industria della plastica e della meccanica fornendo soluzioni innovative sia in termini di prodotto che di servizio”.

Un territorio specializzato nell’industria plastica
Dalla creazione, nel 1899, di una fabbrica di celluloide per la produzione di pettini, la Plastic Vallée si espande intorno al comune di Oyonnax, dove infatti è presente un importante museo del pettine e della plastica. “Nel 1935 in questa regione viene sviluppato il primo prototipo di pressa per lo stampaggio di materie plastiche”, afferma Lugand.
L’industria plastica si è sviluppata soprattutto dopo la seconda guerra mondiale e la produzione si è diversificata: bicchieri, articoli sanitari e per la casa, pettini, occhiali giocattoli, pezzi tecnici, imballaggi, mobili da giardino, ecc. “Per molti anni l’industria mondiale veniva ad Oyonnax per acquistare prodotti e tecnologia per lo stampaggio delle materie plastiche, soprattutto per la produzione di pettini e occhiali. Negli anni settanta, una parte della città lavorava esclusivamente per il settore dell’occhialeria e anche la nostra azienda aveva una divisione specifica per questo comparto”, sottolinea Lugand.
Negli anni successivi, la richiesta a livello mondiale di prodotti realizzati in plastica aumentò a un livello tale che anche in altri paesi si svilupparono distretti per la produzione di articoli in plastica. Ne è un esempio il marchio Luxottica, che da terzista che si riforniva dalle aziende di Oyonnax è diventato il principale produttore mondiale di montature per occhiali da vista e da sole.

Diverse filiali in Europa
Con così tante competenze tecniche e professionali riunite nello stesso territorio, Lugand Aciers ha avuto un ecosistema importante per lo sviluppo dell’azienda. Una superficie produttiva di 50.000 m2 (dei quali 12.000 m2 coperti), oltre 14.000 t l’anno di acciai speciali e leghe vendute, 280.000 tagli di materiale, 34.000 spedizioni, 200 dipendenti. Sono questi i numeri che contraddistinguono il gruppo francese.
Al fine di fornire tempestivamente acciai speciali e leghe di alta qualità, Lugand Aciers è presente anche in altri siti in Europa. “Oltre alla sede principale di Groissiat – sottolinea Lugand – nel corso degli anni abbiamo aperto diverse filiali.
Precisamente:

  • CMM – Construction Moules Métalliques, sita a Lanvédant, nel nord della Francia (dallo scorso ottobre totalmente di proprietà Lugand Aciers);
  • STHALMOL – filiale spagnola sita a Barcellona, nata nel 2010;
  • Lugand Aciers Portugal – filiale portoghese sita a Marinha Grande, nata nel 2010;
  • Lugand Aciers Deutschland – la filiale tedesca sita a Norimberga, nata nel 2012.
    A fine 2018, prende vita la filiale italiana Lugand Aciers Italia presso Vinovo, alle porte di Torino.
    I siti di Groissiat, Lanvédant, Vinovo, Barcellona e Marinha Grande eseguono il servizio di taglio e lavorazione dei materiali; le lavorazioni di squadratura dei blocchi (2 – 4 – 6 facce) con l’opportunità di includere la realizzazione della sede per i golfari viene eseguita attualmente solo presso gli stabilimenti di Groissiat, in CMM a Lanvédant e in STHALMOL a Barcellona.
    La filiale in Germania si occupa esclusivamente di attività commerciale.
    Come sopra citato, a Vinovo opera la filiale italiana di Lugand Aciers.
    Una realtà che si propone di diventare un punto di riferimento sul territorio nazionale nella fornitura di acciaio e dei servizi ad essa collegati, incluso la componentistica per stampi. “La filiale italiana si sta sviluppando per tutta una serie di servizi diretti legati a materiali di piccola e media taglia, con peso inferiore alle 10 t.
    Tuttavia il taglio e la lavorazione dei materiali con peso superiore, sino a un massimo di 32 t, al momento sono eseguiti presso la sede francese di Groissiat e veicolati con navette dirette in 24 ore”, afferma Marco Perona, Direttore di Lugand Aciers Italia.
    Presso la filiale italiana sono presenti impianti per il taglio che permettono all’azienda di fornire la stessa qualità, affidabilità e tempistica della casa madre francese. “L’obiettivo della sinergia fra le filiali e la casa madre è di consegnare il materiale dallo stato grezzo indicativamente in 3-4 giorni dall’ordine, e un pezzo lavorato di taglia media tra i 7-8 giorni dall’ordine.
    Chiaramente tutte le esigenze particolari possono essere gestite insieme al cliente”, afferma Gilbert Sollier, Direttore Esecutivo di Lugand Aciers.

Le nuances
Il Gruppo Lugand opera nei settori del caldo, freddo e della meccanica generale con una serie di prodotti specifici dedicati a tutti i settori degli stampisti: Pressocolata, Bassa Pressione, Plastica, Lighting, Lamiera, Meccanica.
A livello di prodotti metallurgici, le competenze acquisite nel corso degli anni hanno permesso a Lugand Aciers di partecipare attivamente allo sviluppo di nuovi prodotti.
Il gruppo collabora sin dal 1946 con il produttore
“Aubert & Duval” di cui Lugand Aciers distribuisce i prodotti direttamente sul mercato. La collaborazione nel corso degli anni continua a rafforzarsi sul piano tecnico e sulla gamma di prodotti, con la volontà di migliorare ulteriormente il servizio offerto ai clienti.
È importante sottolineare che l’esperienza acquisita da Lugand Aciers permette all’azienda di accompagnare il cliente nella scelta della tipologia di materiale più indicata in base all’applicazione.

Acciai pronti per l’uso
La qualità degli acciai distribuiti da Lugand Aciers passa attraverso diverse fasi, una delle quali è legata al trattamento termico.
“Seguire le procedure e le indicazioni dei trattamenti termici è necessario per il conseguimento dei risultati da ottenere sugli acciai, al fine di ottenere delle strutture omogenee e le caratteristiche meccaniche a cui gli acciai stessi sono destinati, nel rispetto dei target di “lavorabilità” che l’utilizzatore persegue”, afferma Lugand.
L’impiego di acciai pronti per l’uso, che hanno già subito il trattamento di tempra e rinvenimento, è in aumento nel mondo della costruzione stampi. “La riduzione dei tempi di realizzazione associati alla ricerca di risparmio dei costi, orientano gli utenti su questa famiglia di prodotti ogni volta che il livello di durezza richiesto dall’impiego lo permette.
Queste scelte obbligano a fare una selezione rigorosa a livello dei prodotti e dei cicli dei trattamenti termici in fabbrica prima di renderli disponibili. In effetti, è importante che questi prodotti possano rispondere a delle esigenze tecniche severe, in particolare per quanto riguarda la struttura e le caratteristiche meccaniche dell’acciaio, con particolare attenzione al risultato dell’aspetto superficiale dopo la lucidatura.
Lugand Aciers lavora da diversi anni su questo obiettivo e oggi dispone di una vasta gamma di acciai trattati, pronti per l’uso, che rispondono a rigorose specifiche tecniche di produzione e d’approvvigionamento”, spiega Lugand.

Vasto parco macchine per soddisfare le esigenze di taglio e fresatura
Al fine di fornire un servizio di qualità, Lugand Aciers dispone di un vasto parco macchine, in grado di soddisfare le diverse esigenze di taglio e fresatura, in base alle dimensioni richieste dalla clientela. “I nostri reparti produttivi, suddivisi per isole di lavorazione, comprendono circa trenta impianti di taglio che garantiscono la spedizione dei blocchi tagliati nel giro di 24 ore”, sostiene Lugand.
“Il nostro servizio comprende anche la realizzazione di piastre fresate e rettificate nelle dimensioni desiderate dal cliente (massimo 4.000×2.000×1.200 mm) con tempi di consegna da tre a quattro giorni medi”.

Tracciabilità
È una delle peculiarità del sistema, al fine di assicurare la fonte di provenienza. Tutti i materiali forniti da Lugand Aciers sono identificati con colori per garantire la tracciabilità; sui blocchi degli acciai con elevate proprietà inclusionali sono applicate delle frecce che indicano il senso della fibra, al fine di garantire le migliori condizioni di impiego del materiale.
All’interno dello stabilimento opera una divisione che si occupa del taglio su commessa di leghe di alluminio e rame, sia in blocchi che in lamiere, in grado di garantire tolleranze al millimetro.

Un processo di lavorazione esclusivo
Tra i servizi esclusivi forniti da Lugand Aciers troviamo il processo Superfinish® & Rectifini® per la lavorazione delle piastre con dimensioni da 20x20x20 mm fino a 4.000×2.000×350 mm che permette di ottenere una fresatura con un elevato aspetto superficiale, una planarità e una rugosità Ra eccellente, ad un costo inferiore rispetto a una piastra rettificata. “Questo processo di finitura è ottenuto attraverso utensili specifici e l’impiego di macchine all’avanguardia sviluppate internamente in collaborazione con il costruttore”, sottolinea Lugand. “Questo processo di lavorazione assicura diversi vantaggi: un migliore controllo dimensionale dei prodotti; la deformazione delle placche è minore e la planarità ottimale”.

Non solo acciaio…
Lugand Aciers non è solo fornitore di acciaio ma anche di plastiche tecniche (poliammide PA 6, PETP, PTFE…) nonché produttore di componentistica standard per la costruzione dello stampo (viti, golfari, elementi di guida, espulsori, boccole d’iniezione, datari, molle…). “Uno dei nostri nuovi obiettivi è quello di pensare che il cliente possa trovare, nella collaborazione con la Lugand, la massima disponibilità verso le sue esigenze, attraverso i servizi a lui necessari.
Per questo, lo sviluppo del settore “componenti” sta operando al fine di arrivare ad offrire il 100% di tutti gli elementi necessari alla costruzione dell’attrezzatura, dall’acciaio fino ai normalizzati”, spiega Sollier.
Per la costruzione dei componenti standard, Lugand Aciers recepisce le esigenze del mercato e in breve tempo sviluppa la relativa soluzione tecnologica affidando la costruzione ad aziende partner di fiducia. “Spesso il cliente viene da noi per acquistare un prodotto che non trova da altre parti”, afferma Sollier. Un esempio è la serie di adattatori per il circuito di raffreddamento. “Sul mercato sono disponibili numerosi raccordi basati su diversi standard internazionali (francesi, americani ed europei). Il nostro prodotto, brevettato, permette allo stampista di montare tutti i tipi di raccordi, ottimizzando la fase di prova stampo”, continua Sollier. Allo scopo di gestire efficacemente oltre 45.000 referenze di articoli, il gruppo francese è equipaggiato con svariati magazzini verticali automatici (75 t di materiale stoccato in ogni magazzino, per un valore totale di oltre
2 milioni di euro). “La maggior parte degli ordini della componentistica, sia on line che tramite operatore, viene evasa nel giro di 24 ore; se l’ordine arriva in azienda entro le ore 14, la spedizione parte entro le ore 16 del giorno stesso”, conclude Sollier.

Infine…
La Lugand si propone come un “player” versatile rivolto ai propri clienti, disponibile ad ascoltare ed a recepire le esigenze del mercato, nella consapevolezza che le sfide del futuro nel settore saranno approcciabili solo attraverso la più forte collaborazione tra tutti gli anelli che compongono la filiera del settore.
“Il nostro obiettivo è essere della partita, al fianco dei nostri clienti”, conclude Lugand.