Lo stampo è sempre più di riferimento

I costruttori di stampi necessitano di un buon supporto tecnico e consulenza per acquistare gli utensili di alta qualità più adatti alle loro applicazioni. Per aiutare le aziende ad acquisire conoscenze ed esperienza, Dormer Pramet ha creato un team di specialisti dedicato al segmento degli stampi.

di Giovanni Sensini

Negli ultimi anni, il produttore globale di utensili Dormer Pramet ha ampliato la sua offerta di utensili con una ricca gamma di frese integrali e con inserti a fissaggio meccanico per supportare una grande varietà di applicazioni nel settore della costruzione di stampi e matrici.
Questo settore richiede la capacità di creare una vasta gamma di attrezzature per lo stampaggio, spesso realizzate con materiali con caratteristiche tali da rendere difficile la lavorazione meccanica, e che richiedono utensili in grado di supportare velocità di avanzamento elevate, nonché l’asportazione di grandi quantità di materiale.
Tra i più comuni componenti richiesti vi sono gli stampi per iniezione plastica, stampi per forgiatura, pressofusione e micro stampi, ognuno dei quali richiede attrezzature specifiche per soddisfare i requisiti delle diverse applicazioni. Questa ampia gamma di applicazioni richiede l’utilizzo di lavorazioni che spaziano dalla sgrossatura pesante fino alla finitura di precisione.
Dormer Pramet collabora con numerosi costruttori di stampi, da aziende che producono componenti di piccole dimensioni, come stampi per bottiglie e custodie per smartphone, fino ad articoli di grandi dimensioni. I pezzi da realizzare sono spesso realizzati con materiali difficili da lavorare, come acciaio pre-temprato, acciaio per utensili temprato e acciaio inossidabile.
Tra i materiali più classici troviamo gli acciai per utensili P20, H13 e D2, basati su standard internazionali. Il P20 è un materiale versatile e a bassa lega che offre buoni livelli di tenacità e resistenza moderata. Viene utilizzato comunemente per realizzare stampi a iniezione per plastica e pressofusioni.
Un materiale versatile al cromo-molibdeno è l’H13, adatto per applicazioni in cui le temperature oscillano durante il processo di lavorazione. Resiste alla fatica termica e alle cricche che possono verificarsi in diverse fasi durante la creazione degli stampi.
Infine, il D2 è un acciaio per utensili ad alto tenore di carbonio e cromo, che presenta proprietà antiusura e resistenza all’abrasione a buoni livelli. È generalmente trattato termicamente fino a una durezza di circa 62 HRC, dove può ancora essere lavorato con utensili e strategie di lavorazione corretti. Gli alti livelli di cromo, quando indurito, conferiscono un livello medio di resistenza alla corrosione.

Team di specialisti dedicato al settore degli stampi
Dato che i pezzi da lavorare sono composti di molti materiali diversi, e vista l’ampia varietà delle dimensioni per le diverse operazioni di lavorazione, disporre degli utensili di taglio giusti è fondamentale. Dormer Pramet, presente alla prossima edizione di MECSPE, offre numerosi utensili standard e speciali, principalmente frese, per supportare la produzione di piccoli quantitativi per applicazioni specifiche.
Inoltre, vista l’eterogeneità del settore degli stampi, agli utenti finali servono un buon supporto tecnico e consulenza per acquistare gli utensili di alta qualità più adatti alle loro applicazioni. Per aiutare i suoi clienti ad acquisire conoscenze ed esperienza, Dormer Pramet ha creato un team di specialisti dedicato al segmento degli stampi. A guidare il team è Pavel Jass, Responsabile del Settore Stampi e Matrici. “La nostra gamma di utensili per stampi e matrici comprende frese integrali e a inserti intercambiabili. Ciò significa che siamo in grado di fornire utensili da taglio adatti a una vasta gamma di lavorazioni. Il nostro assortimento per la fresatura rappresenta il cardine della nostra offerta, dalla sgrossatura pesante a finitura di ottima qualità. Il programma include frese a copiare, frese a spianare, frese per spallamento e frese ad alta velocità”.
Come parte della sua espansione nel segmento delle matrici e degli stampi, Dormer Pramet ha creato un vasto assortimento di frese ad alta velocità e di recente ne sono state introdotte molte. Le frese SBN10, ad esempio, sono adatte per una varietà di lavorazioni di fresatura, con l’esclusivo design, dalla sgrossatura alla finitura. Sono disponibili in una gamma di diametri da 16 a 42 mm, con diverse opzioni. Questa fresa è supportata da una gamma di inserti BNGX10, per profondità di taglio fino a 1 mm. L’inserto brevettato a doppia faccia con quattro taglienti offre una soluzione estremamente conveniente e versatile.
Inoltre, il nuovo inserto SNGX11 bilaterale supporta la fresatura a velocità elevata fino a una profondità di taglio di 1,7 mm. “Presentato nel novembre 2019, il tagliente irrobustito garantisce alti livelli di durabilità e sicurezza del processo, in particolare durante la lavorazione di spigoli all’interno di una tasca. Con otto taglienti, l’inserto SNGX11 di forma quadrata, rappresenta anche una soluzione estremamente vantaggiosa”, afferma Jass.

Per la fresatura a copiare
Un’altra operazione chiave nel settore degli stampi è la fresatura a copiare. La famiglia di utensili intercambiabili per la fresatura di Dormer Pramet comprende le frese SCN05C per semifinitura e finitura di acciai, acciai temprati e ghise. “Il suo passo ridotto aumenta il numero dei suoi denti e consente di ottenere una produttività superiore di almeno il 20% rispetto alle frese con un passo standard. Il livello di vibrazione viene notevolmente ridotto facilitando l’ottimizzazione del taglio di angoli e tasche”, sottolinea Jass. Inoltre, le frese SRC10 di Dormer Pramet sono disponibili in diametri da 25 a 66 mm e in una varietà di modelli.
Per tutti gli utensili troviamo incorporato il passaggio per il refrigerante, un numero elevato di denti e un design della sede che offre il massimo supporto agli inserti con otto sfaccettature.
Le frese a testa semisferica intercambiabili (tra cui le famiglie ZP, XP, SRC e PPH) offrono un’altra scelta per affrontare lavorazioni che vanno dalla sgrossatura alla semifinitura di una tasca. La gamma Multiside XP, ad esempio, è una soluzione di profilatura ad alte prestazioni, dotata del sistema di bloccaggio brevettato SideLok™ per ottenere un elevato livello di stabilità, soprattutto nella lavorazione a cinque assi di superfici complesse.
Tra gli utensili sferici, le frese a testa semisferica di Dormer Pramet supportano la fresatura di profili tridimensionali e la modellazione di superfici complesse. La gamma S2xx e S5xx per acciai temprati è disponibile in lunghezze da corte a extra lunghe e presenta un doppio raggio per ridurre le forze di taglio e supportare velocità di avanzamento più elevate.
Il tagliente rinforzato offre maggiore resistenza alle forze radiali generate durante la lavorazione di acciai temprati, mentre il design rinforzato aumenta la stabilità e la velocità di asportazione del metallo.
Inoltre, il programma S7xx di frese in metallo duro integrale offre un’opzione di fresatura multi-materiale. “Tutte le frese di questa gamma presentano un margine extra sul tagliente per garantire un processo di lavorazione altamente stabile e sicuro. Una varietà di diametri, lunghezze, design e rivestimenti delle scanalature, nonché profili di sgrossatura e opzioni di raggi angolari, rendono questa gamma un’ottima scelta”, assicura Jass. “In particolare, le frese S766 e S767 includono una diversa distanza tra i taglienti per effettuare lavorazioni senza vibrazioni, ottenere un’eccellente finitura superficiale e dispongono di un’elica diseguale per ridurre le forze di taglio e migliorare le prestazioni di lavorazione. La struttura a elica disuguale migliora gli effetti dati da una diversa distanza tra i taglienti, consentendo anche di ottenere velocità più elevate”.
Questa vasta gamma di utensili da taglio dimostra l’impegno di Dormer Pramet nel segmento della costruzione stampi e matrici, per il quale nei prossimi anni sono previste ulteriori novità.