Una joint venture per lo stampaggio di parti auto

Porsche e Schuler AG hanno scelto Halle an der Saale, in Germania, come sede del loro nuovo reparto di stampaggio in comune. Il sito di 13 ettari si trova nelle immediate vicinanze dello stabilimento Porsche di Lipsia. Il produttore di auto sportive e lo specialista dello stampaggio di Göppingen vogliono guidare la flessibilizzazione e la digitalizzazione della produzione di parti di carrozzeria a Halle. La loro joint venture, denominata Smart Press Shop GmbH & Co.KG, investe oltre 100 milioni di euro in questo progetto, che dovrebbe creare 100 posti di lavoro permanenti. L’inizio dei lavori di costruzione è previsto per la seconda metà del 2019. L’inizio della produzione del nuovo reparto di stampaggio è previsto per il 2021.

“In Schuler abbiamo trovato un partner altamente competente e innovativo che stabilisce gli standard nella digitalizzazione della tecnologia di formatura della lamiera”, spiega Albrecht Reimold, membro della Direzione Produzione e Logistica di Porsche AG: “La nostra joint venture segna un ulteriore importante passo avanti nel futuro della produzione di auto sportive. Allo stesso tempo, grazie a percorsi logistici notevolmente più brevi, ridurremo le nostre emissioni di CO2 legate alla produzione. Questo ci avvicina anche al nostro obiettivo della “Zero Impact Factory”, uno stabilimento di produzione senza alcun impatto ambientale”.