Tranciano i pacchi lamellari dei motori per veicoli elettrici

Schuler fornisce due presse Smartline a Sitem S.p.A, impresa a gestione familiare italiana che intende impiegare queste presse a ciclo veloce SA-315S per la tranciatura di pacchi lamellari per motori di automobili elettriche.

di Claudia Radaelli

Fondata nel 1974, l’azienda produttrice di lamierini elettrici Sitem S.p.A. si è posta fin da subito un obiettivo chiaro: soddisfare le esigenze dei clienti nel modo più flessibile e preciso possibile. Alla luce di tale obiettivo, l’impresa a gestione familiare investe costantemente nel miglioramento dei mezzi di lavoro e della produzione, dell’efficienza e della qualità. L’esempio più recente è costituito dalle due presse a ciclo veloce Smartline SA-315S ordinate da Sitem a Schuler.

Più produttività e durata
degli stampi di tranciatura
Si tratta di due macchine estremamente innovative la cui forza, pari a 315 tonnellate, resta pienamente disponibile lungo l’intero intervallo di produzione, da 100 a 400 corse/min. Il nuovo sistema di controllo per la produzione di pacchi lamellari consente infatti di incrementare la produttività fino al 30% e ad aumentare della stessa percentuale anche la durata utile degli stampi, grazie alla regolazione della penetrazione realizzata da Schuler e all’assenza di gioco nella guida dello slittone. Entrambi gli sviluppi hanno a loro volta un effetto positivo sulla sicurezza dei processi nei complessi stampi realizzati da Sitem.
Affrontare al meglio la crescita
nel mercato dei veicoli elettrici
Il gruppo industriale con sede a Trevi, a metà strada tra Roma e Firenze, ha altre due sedi in Italia, una in Francia e una in Slovacchia. Con oltre 700 dipendenti e un fatturato di oltre 180 milioni di euro, Sitem è uno dei maggiori fornitori nel settore. Nel 2016 Sitem ha acquisito la svizzera Stanzwerk AG, di Unterentfelden, per affrontare al meglio la crescita nel mercato dei veicoli elettrici. Lo stesso obiettivo sta alla base del più recente investimento in queste due presse a ciclo veloce Schuler.
Grazie a un’area di stampaggio da 1.200 a 2.700 mm, la tavola della Smartline SA-315S offre spazio a sufficienza per gli stampi di tranciatura Sitem. Ugualmente ottimale è il peso massimo per la parte superiore pari a 3.125 kg. La regolazione dello slittone con servomotore consente di sostituire rapidamente gli stampi, mentre il massiccio corpo pressofuso della pressa garantisce un’ammortizzazione ancora più efficiente.