Precisione e affidabilità made in Italy

I mandrini portapinze standard di Fratelli Bellegrandi, realizzati interamente in acciaio cementato, temprato e rettificato, sono installabili – a secondo del modello – su torni a controllo numerico.

di Laura Alberelli

Innovazione e tradizione. Queste sono le basi da cui nascono tutti i progetti di Fratelli Bellegrandi, il cui core business è la produzione di mandrini portapinze (servo comandati, pneumatici, idraulici) per torni e macchine utensili a controllo numerico, pinze per macchine monomandrino e plurimandrino, oltre che cilindri idraulici, cilindri pneumatici e attrezzature speciali su specifiche del committente. Nel corso degli anni (nel 2015 la società ha celebrato i suoi primi 50 anni di attività), costante è stata l’evoluzione tecnologica in azienda, dove comunque la risorsa più importante resta la componente umana.
Oltre a essere particolarmente diffuse sul mercato italiano, le soluzioni della società bresciana raccolgono consensi anche al di fuori dei confini nazionali (Francia, Germania, Polonia, Stati Uniti, Svizzera, Inghilterra, Romania, ecc, sono alcuni dei principali mercati di sbocco). Il programma di produzione comprende mandrini portapinze standard, pinze per macchine mono e plurimandrino, basi statiche, flange, puntalini, soluzioni speciali realizzate su disegno del committente.
A questi si aggiungono cilindri pneumatici/idraulici tipo CPI, cilindri idraulici tipo CMA, mandrini porta utensili e pinze tipo ER, mandrini a bloccaggio manuale (tipo MST, ecc…), mandrini portapinze tipo MSCTNC dedicati esclusivamente alle pinze multidiametro a settori BAS, flange con interno cono morse. Poiché descrivere ogni singolo prodotto sarebbe impossibile per intuibili motivi di spazio, focalizziamo la nostra attenzione sui mandrini portapinze standard realizzati interamente in acciaio cementato, temprato e rettificato e installabili, a secondo del modello, su torni a controllo numerico o su torni a fantina mobile.

Per il classico serraggio su torni a CNC
La sigla MSCTN identifica un particolare tipo di mandrino portapinze destinato al classico serraggio su torni a CNC. È realizzato in un blocco di acciaio, cementato, temprato rettificato per garantire massima durata, precisione e bilanciatura. I mandrini portapinze MSCTN sono realizzati con attacchi ISO-A (DIN 55026) e a FLANGIA (AF). L’apertura e la chiusura delle pinze e delle pinze espansibili nel mandrino MSCTN avviene mediante cilindro idraulico o pneumatico applicato posteriormente all’albero del tornio. Due sono le pinze installabili nel mandrino: di tipo “spinto” a semplice cono tipo BA o doppio cono tipo BD, multidiametro a settori tipo BAS e di tipo a trazione tipo BE; le espansibili sono di tipo PE e PET. I mandrini portapinze MSCTNR nascono invece per attrezzare le teste secondarie dei torni a CNC. Come per i mandrini MSCTN anche per questi modelli il costruttore ha scelto di utilizzare un blocco di acciaio, cementato e temprato e rettificato. Anche in questo caso i mandrini portapinze sono disponibili con attacchi ISO-A (DIN 55026) e a flangia (AF), e con un’apertura e una chiusura mediante cilindro idraulico o pneumatico applicato posteriormente all’albero del tornio.
Qualora il tornio ne fosse sprovvisto, il mandrino MSCTNR è dotato del gruppo espulsore pezzo. Questo tipo di mandrino è stato concepito in modo da sfruttare il massimo avvicinamento dei gruppi torrette portautensili.

Mandrini portapinze anche in versione espansibile
Restando nell’ambito dei mandrini portapinze, Fratelli Bellegrandi realizza anche configurazioni espansibili tipo MSCPE/AF. In questo caso si tratta di un mandrino per testa principale o controtesta destinato a equipaggiare torni con cilindro posteriore. Oltre a consentire il montaggio di pinze espansibili tipo PE-PET, a cuspide, … semplicemente sostituendo appositi adattatori, è particolarmente indicato in operazioni di presa pezzi su foro interno di tubi, motori elettrici, cilindri, ecc. L’adattatore, realizzato interamente in acciaio cementato, temprato e rettificato, viene montato sul mandrino MSCPE (oppure su un altro mandrino opportunamente predisposto). Ha il compito di portare la pinza espansibile con il relativo tirante conico e la flangia fermapezzo impedendo alla pinza stessa, tramite un limitatore di corsa, di avere un’espansione eccessiva e – quindi – deleteria.
Ogni classe di pinza (PE tipo A, B, C, …) necessita di un adattatore specifico.

Mandrini per torni idraulici per lavorazioni da barra e ripresa
Fratelli Bellegrandi sviluppa anche mandrini per torni idraulici destinati alla lavorazione da barra e da ripresa. Nello specifico, i mandrini MITN hanno un azionamento idraulico (che avviene mediante centralina idraulica) e sono destinati a equipaggiare macchine senza cilindro posteriore. Realizzati con un attacco flangia (AF), sono in grado di montare vari tipi di flange con attacchi ISO-A (DIN 55026), D1 CAMLOCK (DIN 55029), ecc. Il modello MSDTN è destinato a equipaggiare la testa principale di torni dotati di alimentazione idraulica naso mandrino. Può montare pinze a semplice cono tipo BA (DIN 6343) oppure doppio cono tipo BD, semplicemente sostituendo gli appositi adattatori. I mandrini MSDTN sono disponibili in due versioni: MSDTN / 1C con una camera di spinta e pressione massima 30 bar e MSDTN / 2C con due camere di spinta e pressione massima 20 bar. In caso di mandrini per torni penumatici, ovvero senza cilindro posteriore, Fratelli Bellegrandi propone i mandrini MST e MSTN, in acciaio temprato e rettificato con cilindro incorporato in lega leggera. Si tratta di mandrini (tutto avanti) ad azionamento pneumatico per macchine senza cilindro posteriore (torni paralleli, rettificatrici, tavole divisorie). Possono montare pinze a trazione tipo BE (anche a tazza) per la presa pezzi su esterno. La chiusura delle pinze nel mandrino MST avviene mediante alimentazione pneumatica.