Un tirocinante si aggiudica la medaglia di bronzo

Josia Langhart, elettrotecnico con attestato federale di capacità, ha vinto la medaglia di bronzo ai campionati mondiali per le competenze professionali, che si sono tenuti dal 23 al 26 agosto a Kazan (Russia). Insieme al compagno di squadra, Raphael Furrer, del centro di formazione professionale Ausbildungszentrum Mittelland si è assicurato il terzo riconoscimento più ambito nel settore meccatronica (elettrotecnico) piazzandosi dietro Taiwan e la Cina.

Fritz Studer AG è ovviamente orgogliosa del proprio tirocinante. Il diciottenne Josia Langhart (nella foto a sinistra), che ha completato la formazione presso Studer, è riuscito insieme al compagno di squadra Raphael Furrer (nella foto a destra) a salire sul gradino del podio. Entrambi, in quanto vincitori dell’edizione svizzera 2018, si sono qualificati per i 45° campionati mondiali per le competenze professionali. Ai WordSkills 2019 in Russia si sono dovuti misurare con altre squadre specializzate nel loro settore.

Dopo quattro intense giornate di competizione, sono saliti sul podio raggianti di gioia, insieme al Giappone e al Brasile.

Per quanto riguarda la competizione, i due giovani elettrotecnici hanno dovuto, progetti e documentazione alla mano, assemblare insieme diversi test modulari in un unico sistema. Mentre la concorrenza ha spesso sforato i tempi stabiliti, la coppia di tirocinanti ha svolto le attività assegnate con bravura e precisione svizzera.

Gli svizzeri si sono preparati intensamente per questa competizione. In questo sono stati supportati dai propri datori di lavoro e anche da SWISSMEM e dalla fondazione SwissSkills. La fondazione non coordina soltanto i campionati svizzeri e la partecipazione ai campionati mondiali per le competenze professionali, ma prepara i giovani alle competizioni in modo molto professionale con seminari e campi e li segue anche sul posto.