CAD, CAM e MES al servizio del settore aerospace

In occasione di MECSPE Bari, Tebis ha presentato una soluzione software completa sviluppata espressamente per soddisfare le esigenze dell’industria aeronautica. Obiettivo dell’azienda: fornire soluzioni mirate per rendere sempre più efficiente l’intero processo produttivo.

di Elisabetta Brendano

Spesso associato al mondo degli stampi e del settore automotive, il software Tebis offre un’ampia gamma di tecnologie pensate per garantire massima accuratezza nella realizzazione di componenti complessi – anche di grandi dimensioni – destinati al settore aerospace.
Massimo sfruttamento dei mezzi di produzione e riduzione dei tempi di lavoro grazie a processi di fresatura e tornitura interamente automatizzati, programmazione CNC intelligente grazie alle tecnologie dei template e delle librerie, verifica anticollisione già in fase di programmazione, supporto degli utensili HPC, combinazione di funzioni CAM specialistiche per gestire cicli di lavorazione a 2,5, 3, 3+2 e 5 assi continui, macchine con funzionalità combinate di fresatura e tornitura, funzionalità di taglio laser e di rifilatura a 5 assi specifiche per la realizzazione di componenti aeronautici: questi sono solo alcuni dei focus dell’offerta Tebis destinata all’industria aeronautica e aerospaziale.

L’ambiente virtuale massimizza il rendimento effettivo delle macchine
Il software Tebis consente di replicare fedelmente in ambiente digitale tutte le risorse produttive: le macchine virtuali corrispondono completamente a quelle reali e tengono conto di tutti i parametri come cinematica e spazio di lavoro. Gli utensili possono essere virtualizzati insieme a tutti i parametri di taglio e grazie a una recente novità anche i dispositivi di bloccaggio dispongono di una propria libreria tramite la quale gli utenti possono non solo definire in modo rapido e semplice le condizioni di serraggio, ma anche verificarne la fattibilità e le possibili collisioni durante l’intera programmazione CNC.
Grazie ai digital twins, il programmatore può posizionare virtualmente il componente sulla macchina e selezionare il corretto bloccaggio insieme agli utensili più idonei e agli approcci più appropriati prima ancora di calcolare il primo percorso utensile, verificando virtualmente tutto quello che succederà nella produzione reale.
Riproducendo in parallelo l’intero ciclo di programmazione, l’ambiente virtuale fornisce una simulazione affidabile con verifica CNC integrata. I programmi CNC così generati presentano movimenti a vuoto ridotti al minimo, privi di rischi di collisione e documentano condizioni di serraggio e attrezzature di bloccaggio. Componenti quali carrelli, parti di motore o elementi strutturali possono essere prodotti senza problemi con macchine di qualsiasi grandezza e complessità.

Automazione NC per ovviare alla carenza di personale qualificato
Se è vero che oggi il personale qualificato è merce assai rara, è altresì innegabile che la digitalizzazione sta mutando il panorama professionale. Avendo ben chiaro lo scenario, l’obiettivo di Tebis è quello di offrire soluzioni mirate a rendere sempre più efficiente l’intero processo produttivo. Le aziende che utilizzano il software Tebis possono infatti salvare sotto forma di template la loro esperienza di produzione e offrire a tutto il personale coinvolto un accesso diretto al know-how aziendale, oltre alla possibilità di utilizzare strategie già testate senza bisogno di lunghi e complessi periodi di formazione. Nei template – adatti a qualsiasi livello di esperienza – è possibile definire l’impiego ottimale di singoli utensili o di sequenze di utensili sia per determinate operazioni di lavorazione, come ad esempio filetti o alesature, che per processi di lavorazione completi per serie di componenti. I template possono inoltre essere automatizzati in modo da rendere immediatamente reperibili gli elementi geometrici rilevanti, a prescindere dal sistema in cui sono stati progettati i dati. In questo modo i passaggi di programmazione manuale ripetitivi vengono eliminati in quanto il software valuta in modo automatico il modello CAD digitale del componente ed elimina la necessità di una procedura manuale.

Molteplici soluzioni in una
L’ambiente CAD/CAM di Tebis permette di programmare ogni tipo di lavorazione: dalla lavorazione 2,5D fino a quella a 5 assi continui. Inoltre il Job Manager centrale consente di controllare anche altre tecnologie di lavorazione come ad esempio la tornitura, la rifilatura e l’indurimento laser, il taglio a filo.
Allo stesso modo è possibile gestire la programmazione di macchine convenzionali e robotizzate, mentre specifiche strategie collaudate offrono valide indicazioni per la lavorazione precisa di alluminio, Inconel, titanio e altri materiali complessi.
Per garantire la massima efficienza in produzione è possibile utilizzare utensili di ultima generazione per lavorazioni di sgrossatura, finitura e asportazione di materiale residuo a 3 e a 5 assi.
Le frese HPC permettono di ottenere elevati volumi di asportazione grazie alle maggiori velocità di taglio e avanzamento ottenibili, ai minori incrementi laterali e alle grandi profondità di taglio con risparmi di tempo anche del 60% se non superiori. Le opzioni Tebis per gestire ed evitare le passate dal pieno consentono di sfruttare al meglio questi utensili nei cicli di sgrossatura, garantendo alti avanzamenti e condizioni di taglio costanti.
Le frese HFC operano con avanzamenti e velocità di taglio elevati, anche se presentano geometrie molto particolari a spigoli multipli. Il grande vantaggio offerto dal software Tebis è la possibilità di calcolare con precisione fino al materiale residuo grazie alla programmazione effettuata con il profilo effettivo dell’utensile.
Anche il profilo delle frese raggiate può essere definito facilmente con un unico tratto curvo e riprodotto fedelmente nella libreria utensili: ciò assicura la massima flessibilità e permette di operare indipendentemente dalle specifiche geometriche dei produttori di utensili.
Le interfacce per l’interscambio con altre piattaforme, tra cui Catia, NX e Solidworks, assicurano massima compatibilità con i sistemi adottati dagli utilizzatori.
Infine con il sistema MES ProLeiS di Tebis è possibile definire compiti specifici e pianificare con precisione attività, sotto attività e scadenze per personale e macchine.